Che il premio Oscar Brad Pitt sia un appassionato di moto non è un mistero. Lo si è visto di recente anche a Silverstone in occasione della gara di MotoGP e sempre recentemente ha prodotto e commentato il docu-film “Fino all’ultima staccata”, titolo originale Hitting the Apex (nelle sale in Italia i prossimi 23 e 24 settembre) dedicato ai campioni della MotoGP.


Nel suo garage ci sono moto di serie e non, comprese Harley, BMW, Ducati e MV. Uno degli ultimi acquisti di Pitt è stata una Ecosse da 300.000 dollari, e quando suo figlio maddox ha compiuto 11 anni ha voluto regalargli una Suzuki DRZ 125.

L’ultimo colpo, riportato dall’inglese Daily Mirror (photo credit), è una

BMW sidecar risalente alla seconda guerra mondiale

comperata per la cifra di 250.000 sterline. Ovvero 342.000 euro, o 400.000 dollari se preferite. Pare che l’ossessione per i mezzi militari sia scoppiata dopo che la 51enne star di Hollywood ha girato Bastardi senza gloria e, soprattutto, Fury.
L’esemplare è uno dei pochissimi rimasti e risale al 1943. Era stato impiegato durante una spedizione sull’isola di Creta nella campagna di Grecia. Quando i nazisti lasciaro l’isola, nel 1945, la moto andò venduta a un’asta di mezzi militari e infine, vent’anni fa, venne acquistata da un collezionista di Atene che ha provveduto al suo restauro e che ora ha piazzato un ottimo affare.

0 336