Questa BMW R 80 GS è stata relizzata dai ragazzi di Svako Garage è una scrambler essenziale ispirata alle GS che hanno vinto la Parigi-Dakar negli anni 80. Pochi fronzoli, sovrastrutture ridotte al minimo con al centro il bel serbatoio in vetroresina realizzato ad hoc dall’atelier siciliano. Il risultato è senza dubbio accattivante.

Ispirata alla Dakar, ma è una scrambler

La Dakar, prima del trasloco del 2007 in sudamerica, terminava nella capitale del Senegal e le imprese di moto e piloti nella sabbia del Sahara ha “segnato” generazioni di appassionati. È il caso di Mattia Ruiz e Fabio Franceschini di Svako Garage che, ispirandosi liberamente alle BMW Boxer che correvano e vincevano (quattro successi per i boxer tedeschi negi anni 80) alla Parigi-Dakar, hanno confezionato una scrambler elegante ed essenziale. Questa special è stata realizzata cannibalizzando due modelli, uno dell’81 in configurazione standard e uno in versione Paris Dakar del 1984. Davanti è stato utlizzato un piccolo faro con cupolino MMB e piccoli indicatori di direzione a LED, il manubrio arriva da una Honda Dominator ma leve e blocchetti sono BMW. Il serbatoio è un mix di serbatoio R 75/5 e R80 realizzato in vetroresina da Svako. La batteria è nascosta proprio sotto il serbatoio, in modo da lasciare libero il triangolo sottosella che mostra il movimento del mono posteriore. Piccola e sottile la sella, così come il parafango posteriore. Lo scarico Leovince SBK e il filtro aria K&N danno un po’ di brio in più al boxer due valvole. Le sospensioni sono originali così come i cerchi, mentre le gome montate sono le “tassellatissime” Continental TKC80. Il risultato è un bel mix che piacerà a tanti appassionati.

Fonte ed articolo–> InSella

GALLERIA IMMAGINI

0 581